Insights

C'ERA UNA VOLTA IN AMERICA

7 July 2020 | By Marco Parlangeli
|   
.c'eraunavoltainamerica

Le elezioni presidenziali di novembre negli Stati Uniti si avvicinano a grandi passi. Il mercato azionario sembra mantenersi su livelli molto alti, e così sarà ancora per qualche mese. Poi dipenderà da chi sarà chiamato alla Casa Bianca: se sarà Trump – che i sondaggi danno in calo – oppure lo sfidante Joe Biden. Grande importanza avrà anche l’andamento della pandemia.

METTI UN TIGRE NEL MOTORE

9 June 2020 | By Marco Parlangeli
|   
metti un tigre nel motore

Dopo aver parlato del futuro delle banche nel sistema e, in particolare, nel nostro paese, facciamo un passo indietro nella logica di esplorare i fondamenti della finanza. Se l’attività economica è quella con la quale si crea e si distribuisce la ricchezza, come possiamo definire l’attività finanziaria? E ancora: potremmo prevedere un mondo senza banche? E sarebbe migliore o peggiore di quello in cui viviamo? Alla seconda domanda abbiamo già risposto indirettamente nell’articolo della settimana scorsa https://marcoparlangeli.com/2020/06/02/banco-vince-banco-perde-labc-del…

E’ la stampa, bellezza! (Ai tempi del Coronavirus)
Off
Marco Parlangeli Mar, 05/19/2020 - 18:13
rai

Prosegue nel blog la miniserie dedicata al mondo post-coronavirus: che tipo di società sarà quella che emerge dalle macerie della pandemia? Abbiamo cercato di immaginare, anche con il contributo di professionisti ed esperti dei diversi settori di attività, quali cambiamenti strutturali comporterà lo tsunami del virus, che conseguenze dovremo affrontare e come ne verrà modificata la nostra vita. Abbiamo iniziato parlando delle determinanti e degli effetti demografici, poi abbiamo visto cosa c’è da aspettarsi in ambito economico e finanziario e in quello immobiliare e delle costruzioni. Oggi

Sull’orlo del baratro: la fragilità antica del real estate in Italia

12 May 2020 | By Marco Parlangeli
|   
monopoly

Prosegue nel blog la miniserie dedicata al mondo post-coronavirus: che tipo di società sarà quella che emerge dalle macerie della pandemia? Abbiamo cercato di immaginare, anche con il contributo di professionisti ed esperti dei diversi settori di attività, quali cambiamenti strutturali comporterà lo tsunami del virus, che conseguenze dovremo affrontare e come ne verrà modificata la nostra vita. Abbiamo iniziato parlando delle determinanti e degli effetti demografici, poi abbiamo visto cosa c’è da aspettarsi in ambito economico e finanziario. Oggi ci occupiamo, con l’aiuto di Pietro Mele, di un

Virus al maschile e al femminile
Off
Marco Parlangeli Mar, 04/28/2020 - 17:01
covid-19

Pubblichiamo questa settimana il contributo di un giovane e valente studioso sugli effetti della pandemia a livello demografico. Più volte in passato abbiamo cercato di esaminare i diversi aspetti di cui ci siamo occupati anche dal punto di vista demografico, un’angolazione decisiva per capire come si evolvono i sistemi economici in relazione alle dinamiche della popolazione. Questa settimana parliamo del virus, e non poteva essere diversamente. Il COVID-19 ha avuto un impatto dirompente sia a livello globale che, soprattutto, in Italia. Gli effetti di questo virus non si placheranno al

(Punt e) MES

21 April 2020 | By Marco Parlangeli
|   
mes

Negli ultimi mesi, in Italia ma un po’ in tutta Europa, si è parlato molto del Meccanismo Europeo di Stabilità (in acronimo MES), detto anche Fondo salva-Stati. Poiché la sensazione è che di questo strumento si parli troppo, e talvolta a sproposito, può essere utile per i lettori riepilogare, in estrema sintesi, di cosa si tratta, come e da chi (specialmente per quanto riguarda l’Italia) è stato istituito, approvato e modificato nel tempo; come funziona e quali garanzie prevede, e perché – nonostante le polemiche e i dinieghi più o meno tattici – alla fine il nostro paese dovrà comunque

Il falso problema dei Coronabonds

7 April 2020 | By Marco Parlangeli
|   
Coronavirus statistics on screen

Cerchiamo di fare un minimo di chiarezza su un tema di cui negli ultimi giorni si parla molto, anzi decisamente troppo e spesso a sproposito, talvolta anche da parte purtroppo di chi ha ruoli importanti: l’idea dei cosiddetti coronabond (o, ancor più impropriamente, eurobond, strumento finanziario ben diverso, che invece esiste da tempo, è tutt’altra cosa e non è in discussione). Ci si riferisce ad un particolare titolo pubblico, che dovrebbe essere emesso o garantito (questo non è molto chiaro) da tutti gli Stati europei e che dovrebbe servire ad affrontare l’emergenza della pandemia in corso

L'amico del Giaguaro

28 January 2020 | By Marco Parlangeli
|   

Continuiamo a parlare di consulenti e consulenza, cercando di completare il ragionamento iniziato la scorsa settimana. Avevamo parlato del problema che rappresenta sicuramente uno degli aspetti più critici del rapporto con la clientela, ovvero dei potenziali conflitti di interessi fra consulenti e investitori. Il tema centrale è quello dell’effettiva indipendenza del consulente, molto difficile da riscontrare anche quando il professionista si definisce egli stesso “indipendente”: è infatti facile intuire che il funzionario di banca che ci segue nel rapporto abbia come primario interesse quello

Quale Consulenza?

21 January 2020 | By Marco Parlangeli
|   

Se il vostro consulente finanziario o il gestore a cui avete affidato i risparmi, chiunque esso sia (banca, promotore, private banker, fondo di investimento, mago Otelma...) vi ha fatto perdere soldi nel 2019, avete un ottimo motivo per licenziarlo. Come abbiamo scritto a più riprese nel blog, infatti, l’anno da poco trascorso ha portato grandi soddisfazioni non solo a chi ha investito in azioni italiane (il cui indice ha realizzato un fantastico +30%), ma anche in azioni americane – sebbene, in questo caso, penalizzate dal dollaro debole – e, in minor misura, in azioni europee e in

Crediti cattivi e banche cattive

24 December 2019 | By Marco Parlangeli
|   

Iniziamo da lontano. Il mestiere della banca è quello di raccogliere denaro dai risparmiatori per prestarlo alle imprese, in modo tale da guadagnare sulla differenza (la cosiddetta forbice) fra i tassi attivi, quelli riscossi dai beneficiari dei prestiti, e i tassi passivi, quelli pagati ai depositanti. Questa funzione, chiamata “intermediazione creditizia”, è fondamentale in ogni sistema avanzato perché rende più efficiente il circuito finanziario e assicura un migliore utilizzo delle risorse di cui il sistema dispone, rendendo produttivo, in quanto facilitatore degli investimenti, il